itenfrde

Macchine e Attrezzature

Ing. Giuseppe Barile
Responsabile Area Macchine & Attrezzature

Nonostante siano passati molti anni dall’emanazione della prima Direttiva Macchine di recepimento delle normative europee, sono ancora molte le macchine che, essendo immesse sul mercato o in servizio prima della suddetta norma, risultano prive di marchio CE.
 

In tal senso sia la Nuova Direttiva Macchine (D.Lgs. 27 Gennaio 2010 n° 17) sia il Testo Unico della Sicurezza sul Lavoro (D.Lgs. 81/08 e ss.mm.ii.) forniscono delle indicazione ben precise.

Inparticolare il Testo Unico della Sicurezza sul Lavoro affronta il problema in maniera diretta: l’articolo 70 co. 2 che prevede infatti che le macchine debbano essere conformi ai requisiti di sicurezza di cui all’allegato V della stessa normativa.

In tal senso è necessario procedere ad una valutazione dei rischi finalizzata ad individuare eventuali pericoli connessi all’utilizzo della macchina e definire, mediante un progetto, le misure tecniche necessarie a renderle conformi alla suddetta normativa.

In tal senso i tecnici INGEST, seguendo un disciplinare certificato, supportano le aziende offrendo i seguenti servizi:

Valutazione del rischio meccanico così come previsto dallo standard UNI EN ISO 12100;Redazione Fascicolo Tecnico ai sensi della Direttiva Macchine D.Lgs. 17/2010

  • Redazione Elaborati Progettuali
  • Predisposizione prove funzionaliù
  • Redazione Manuale Operativo della MacchinaValutazione dei rischi ai sensi dell’art. 70 co. 2, All. V del D.Lgs. 81/08 e ss.mm.ii
  • Progetto degli interventi tecnici di adeguamento macchine e linee produttiveAttestazione di adeguatezza della macchina
  • Formazione ai lavoratori sul rischio meccanico e utilizzo macchine/attrezzature
  • Redazione perizie di parte per infortuni sul lavoro

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.